Maestà Sofferente

pesce maestà sofferente

L’opera unica di Gaetano Pesce, creata in occasione del cinquantesimo anniversario dell’iconica poltrona Up 5×6, è intrisa di significato. Evidenzia infatti il trattamento delle donne nella società patriarcale e la disparità tra i sessi. L’opera potrà essere visitata di fronte alla Fiera di Ferrara.

L’enorme poltrona dalle forme femminili, ispirata dalle volumetrie accoglienti delle veneri paleolitiche, è costretta ad una pesante palla che la fa prigioniera, trafitta da 400 frecce e circondata da sei teste di belve feroci, simbolo del pregiudizio degli uomini che tutt’oggi costringono la donna alla sofferenza.

“Era vero nel 1969 quando immaginai la serie Up, ed è vero ancora oggi ovunque nel mondo. Per questo il gigantismo delle sue proporzioni, per questo è alta otto metri, perché il dolore risuoni più forte…” – Gaetano Pesce.

L’opera è stata donata dall’artista in occasione della giornata internazionale delle donne e potrà essere ammirata presso la Fiera di Ferrara.